Lazzareto Nuovo

E’un’isola posta all’inizio del canale di Sant’Erasmo.
Monastero benedettino durante il Medioevo, nel 1468, per decreto del Senato della Serenissima, divenne Lazzaretto con compiti di prevenzione dei contagi (intuizione veneziana poi esportata in tutto il mondo nei secoli successivi): ospitava i magazzini che servivano per esaminare le merci sospettate di essere infettate dal morbo della peste. Con l’epidemia del 1576 una sorte simile toccò agli individui che erano a rischio di contagio: se la visita diagnosticava la malattia, essi venivano trasferiti presso l’ospedale di Lazzaretto Vecchio.
Fu utilizzata quindi come fortilizio sotto il dominio napoleonico e austriaco, ed è stata dismessa dall’esercito italiano nel 1975.
Ormai pienamente recuperata e vincolata dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, è una delle poche isole abbandonate della Laguna di Venezia ad aver conosciuto una decisa azione di recupero e restauro.
Accoglie attualmente circa quindicimila visitatori l’anno ed è oggetto d’interesse nazionale ed internazionale.

VISITA LAZZARETO NUOVO

con uno dei seguenti tours
 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi